Anatroccoli…scalatori!

Sapevate che esistono anatroccoli in grado di scalare superfici verticali?? Sembra impossibile, ma é tutto vero! Tuttavia, non tutti gli anatroccoli possono farlo, soltanto quelli di alcune specie di anatre.

Ecco le specie principali i cui pulcini (anatroccoli) sono in grado di scalare pareti verticali:

L’anatra sposa (Aix sponsa):

L’anatra mandarina (Aix galericulata):

Le oche pigmee (3 specie), qui sotto l’oca pigmea verde (Nettapus pulchellus):

L’anatra arboricola australiana (Chenonetta jubata):

L’alzavola anellata (Callonetta leucophrys):

L’anatra alibianche (Asarcornis scutulata):

Queste anatre in inglese vengono chiamate “perching ducks” Fonte (che io ho tradotto con il verbo “percare”, inventato da me!), ovvero anatre in grado di stare in equilibrio sui rami degli alberi, cosa che la gran parte delle anatre non è in grado di fare. Tutte queste specie fanno il nido in cavità degli alberi, anche a 5 metri da terra. Dopo poche ore dalla schiusa la madre abbandona il nido e chiama gli anatroccoli da terra. Gli anatroccoli scalano la parete verticale interna dell’albero e si lanciano a terra, facendo un volo di diversi metri, e cadendo al suolo o in acqua (sono leggeri e morbidi, e raramente si feriscono). Questi anatroccoli hanno artigli estremamente affilati e robusti, proprio per questo motivo.

Ecco un video di una nest cam in uno dei tanti nidi artificiali che vengono installati per l’anatra sposa:

Come vedete queste anatre sono estremamente agili, sia a piedi che in volo, molto di più dei più diffusi e conosciuti germani reali.

Ecco un altro video sulle incredibili capacità di arrampicata di questi anatroccoli, dove stavolta scalano un muro di mattoni:

La cosa assurda è che dopo la schiusa loro si lanciano dal nido per raggiungere la madre indipendentemente dall’altezza. Non gli importa se sono solo 2 metri oppure 50, loro si buttano comunque! E’ vero, appiattiscono il corpo e aprono le zampe palmate per rallentare la caduta, ma a volte purtroppo la madre fa il nido troppo in alto e non tutti sopravvivono alla caduta, specialmente se sotto c’è una strada trafficata…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...