A cosa serve la cresta del gallo?

La cresta, ovvero quella “strana protuberanza carnosa” di colore rosso che adorna la testa di galli e galline e che può variare da razza a razza, è per noi una caratteristica distintiva di questi animali. Ci sono molti tipi di creste!

Molti non sanno che la cresta assume un’importanza fondamentale nella loro vita, quasi al pari di altri organi, della vista o dell’udito.

La cresta è un tessuto fittamente vascolarizzato da vasi e capillari (così come i bargigli) ed è questo il motivo del suo colore rosso intenso.

Innanzitutto, la cresta serve a regolare la temperatura corporea.

Proprio per questa sua importante irrorazione sanguigna, la cresta è prima di tutto, per i nostri avicoli, un organo dissipatore di calore, ed è per questo motivo che si presenta molto più grande e spessa nelle razze mediterranee, come la Livorno, la Minorca, la Valdarno nera, ecc.

Non potendo abbassare la temperatura corporea sudando (come gli esseri umani) o tenendo la bocca aperta (come i cani), galli e galline dissipano il troppo calore facendo circolare il sangue attraverso la cresta e i bargigli, che essendo molto esposti all’aria, riescono a far abbassare la temperatura sanguigna, in modo tale che l’animale riesca a sopportare anche l’afa delle giornate estive più torride.

Le razze di galline che invece provengono da luoghi freddi avranno al contrario creste molto più piccole, anche per cercare di evitarne il congelamento, cosa invece assai rischiosa per le razze mediterranee nei giorni invernali in cui si va sotto zero (e l’umidità aumenta questo rischio).

La seconda funzione della cresta è quella di essere un segnale sessuale di attrazione per l’accoppiamento (non dimentichiamoci che anche i bargigli sembrano avere una ben precisa funzione nel rituale di corteggiamento definito tidbitting).

Un gallo con una cresta grande e dal colore vivace indica alle galline di essere forte e in salute.

Spesso, nell’ordine gerarchico di un gruppo di avicoli (ordine di beccata), l’uccello con la cresta più grande e carnosa è il gallo (o la gallina) “alfa”.

Molti scienziati hanno studiato la correlazione tra dimensioni e colore della cresta e livelli di testosterone nel sangue. In un gruppo formato da sole galline, la “gallina alfa” – spesso la più aggressiva – può arrivare ad avere una cresta molto più grande e rossa del normale, e persino iniziare a cantare.

Infine, secondo alcuni studi, si pensa anche che cresta e i bargigli aiutino galli e galline a riconoscersi tra di loro all’interno di un gruppo numeroso.

Fonte

Un pensiero riguardo “A cosa serve la cresta del gallo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...