Due parole sui condor

I condor sono dei grossi uccelli rapaci spazzini che vivono nelle americhe. Ci sono soltanto due specie, il condor della California (Gymnogyps californianus)

I condor della California sono tutti numerati, a causa della loro rarità. Fonte

e il condor delle Ande (Vultur gryphus)

Ecco alcune caratteristiche tipiche dei condor:

  • grosse dimensioni: 3,3m di apertura alare e 15kg di peso (valori massimi);
  • ali molto lunghe e dall’estremità “arrotondata”, che gli permettono di volare solo sfuttando le correnti ascensionali atmosferiche;
  • testa glabra: perchè quando mangiano letteralmente infilano la testa nelle carogne e se avessero la testa piumata, si imbratterebbero seriamente e potrebbero sorgere infezioni;
  • visione binoculare molto limitata: non essendo cacciatori, non hanno la necessità di valutare bene le distanze con la preda, ma invece hanno bisogno di una visuale più ampia per poter individuare le carcasse al suolo;
  • zampe non prensili e con artigli corti e poco affilati, ancora una volta perchè non sono cacciatori;
  • olfatto poco sviluppato: a differenza di altri avvoltoi, i condor individuano le prede solo grazie alla vista. Spesso seguono gli avvoltoi collorosso, che hanno un olfatto finissimo e che individuano le carcasse da molto lontano;
  • muscoli pettorali poco potenti: infatti sono quasi esclusivamente dei planatori che sfruttano le termiche. Senza vento e senza lanciarsi dall’alto fanno molta fatica a prendere il volo;
  • resistono molto bene alla fame (anche giorni), ma appena trovano una carcassa si abbuffano fino quasi a scoppiare, diventando così pesanti da non riuscire più a prendere il volo. Possono ingerire anche kg di carne alla volta;
  • hanno succhi gastrici potentissimi che sterilizzano i batteri presenti nella carne praticamente marcia di cui si nutrono;
  • vivono molto a lungo: in cattività un condor è morto a 100 anni di età;
  • spesso volano centinaia di chilometri al giorno per cercare le carogne;
  • diventano maturi sessualmente molto tardi, di solito a 5 o 6 anni di età;
  • mancanza di una siringe: i condor emettono solo grugniti, soffi e altri suoni poco gradevoli;
  • le coppie di condor rimangono fedeli per tutta la vita. Fonte

I condor, così come gli altri avvoltoi, sono uccelli spazzini molto importanti per l’ecosistema, perchè contribuiscono a ripulire il territorio da cadaveri che potrebbero diffondere malattie.

E poi sono uccelli abbastanza innocui, nonostante il loro aspetto “cattivo”, perchè attaccano animali vivi estremamente di rado.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...