La gazza australiana: un uccello con cui è meglio non scherzare

Il maschio della gazza australiana (Gymnorhina tibicen) nel periodo della nidificazione può diventare estremamente aggressivo nei confronti di qualunque intruso, anche noi umani.

Soltanto il 10% dei maschi diventa così aggressivo nei confronti dell’uomo, ma quando lo fanno posso essere delle vere pesti. In alcune zone dell’australia, anche nei centri abitati, alcune persone hanno sono riluttanti a uscire di casa per paura di essere attaccate dalle gazze nidificanti in quelle zone. Quando qualcuno si avvicina a meno di 50 metri dal suo nido, il maschio parte all’attacco, e fa delle picchiate aggressive cercando di pugnalare la testa o il collo dei malcapitati con il loro forte becco appuntito, e possono anche infliggere ferite non da poco: graffi, buchi in testa e in faccia, e danni oculari sono abbastanza frequenti.

E sono particolarmente aggressive nei confronti dei ciclisti. L’attacco improvviso ad un ciclista potrebbe anche farlo cadere dalla bicicletta e farlo finire investito, e sono morte già diverse persone. E non pensate di poterle battere in velocità, a meno che non siete in grado di superare i 70km/h

Sono così pericolose che, in alcune zone dell’Australia, ci sono cartelli appositi per segnalare che si sta entrando nel territorio delle cattivissime gazze:

Alcuni cartelli riportano anche la corretta condotta da seguire per minimizzare il rischio di essere attaccati:

E addirittura WikiHow ha una guida su cosa fare per gestire questi uccelli estremamente aggressivi.

Gli abitanti ormai sanno benissimo che per uscire di casa devono avere un casco, un grosso cappello, o un ombrello, per scoraggiare gli attacchi o limitare i danni. E molti si arrangiano come possono:

Guardate questi video, che valgono più di mille parole:

E comunque la gazza australiana è un uccello protetto, ed è illegale ucciderlo o fargli del male in qualunque modo. A volte gli uccelli più aggressivi vengono catturati e trasportati a più di 25km di distanza, da dove non fanno più ritorno (sono molto stanziali). Distruggere il nido non serve a nulla, perché lo ricostruiscono in poco tempo, ma con la differenza che poi sono ancora più arrabbiate. Certo, perché sono uccelli intelligenti, E SI RICORDANO DI VOI. Se provate a fargli del male, state tranquilli che prima o poi ve la faranno pagare cara.

Qualcuno sostiene che se invece le viziate con qualche gustoso regalo ogni tanto FORSE potrebbero risparmiarti e attaccare qualcun’altro. E probabilmente è vero, visto che questa ragazza è riuscita a conquistarle e adesso non solo non provano più ad attaccarla, ma vanno a trovarla tutti i giorni perchè si aspettano un regalino da lei:

Io se fossi in lei cercherei di non tradire le loro aspettative…

La gazza australiana è forse l’uccello più inaspettatamente pericoloso al mondo. Che l’Australia fosse una terra dove ogni animale vuole ucciderti male lo sapevamo già, ma ve lo sareste mai aspettato da un uccello piccolo (350g di peso max) e apparentemente così innocuo come la gazza australiana??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...